Dr. L. Mariani

Specialista in: Fisiatria

Tirocinio dal 1978 al 1982 presso la cattedra di Terapia fisica e Riabilitazione con la Professoressa Cecilia Morosina.
Laureato nel 1982 con tesi nella rieducazione del paziente in coma.
Negli anni della specialità ho tenuto tre ore di lezione in ogni corso di Terapia fisica e Riabilitazione sulla riabilitazione del coma.
Tirocinio post laurea presso il reparto di Rianimazione Neurochirurgica dell’Ospedale di Niguarda a Milano di un anno.
Specializzato nel 1985 in Terapia fisica e Riabilitazione con tesi nella rieducazione dei deficit neuropsicologici del paziente in coma.

Percorso professionale


Fisiatra convenzionato presso i Centri Territoriali Riabilitativi di Milano ( CTR) dal 1883 al 1887 per venti ore settimanali e presso la USSL di Milano.
Guardia medica dal 1983 al 1987 presso la USSL di Gallarate e poi di Crema.
Dal 1987 Dirigente di primo livello nel Servizio di Fisiatria dell’Ospedale maggiore di Crema.
In staff alla Direzione generale quale Responsabile dell’URP e della realizzazione della Carta dei Servizi dal 1997 al 2008.
Incarico di struttura semplice per Rivolta d’Adda per l’anno 2000.
Alta professionalità per la patologia del coma negli anni 2002 – 2007.
Alta professionalità per la riabilitazione nella Sclerosi Multipla dal gennaio 2010.

Ulteriori informazioni di interesse


Ho fatto parte della equipe della professoressa Morosini per la riabilitazione del coma fino al 1987.
Ho gestito per conto del Primario Dr. Pontremoli all’Ospedale di Crema, per sette anni gli ambulatori di Soncino e Castelleone e poi per tre anni quello di Rivolta; mi è stata riconosciuta prima l’alta professionalità per il trattamento riabilitativo del coma sul quale ho concentrato gli studi e gli interessi ai tempi universitari. E dal 2010 l’alta professionalità nel trattamento riabilitativo della disabilità nella Sclerosi Multipla per la quale gestisco un ambulatorio di secondo livello.
Ho avuto una convenzione come fisiatra per l’Assistenza Domiciliare del distretto di Treviglio dal 1998 al 2004.
Ho avuto una convenzione con l’istituto riabilitativo geriatrico di Crema ( Fondazione Benefattori Cremaschi) insieme ai colleghi del Servizio di Fisiatria fino al 2015.
Nel 2008 ho svolto un ambulatorio di fisiatria presso la Casa Albergo di fisiatria per gli esterni.
Per il Servizio di fisiatria ho avuto il riconoscimento della struttura semplice di Rivolta d’Adda per l’anno 2000, anche se era da 1998 che vi svolgevo regolare servizio con una certa responsabilità. Dal 2001 al 2009 la mia attività si è concentrata nel presidio di Crema.
Consulente per tutto il 2003 presso l’Istituto riabilitativo Habilita di Zingonia.
Dal 2007 referente dell’ambulatorio dedicato ai portatori di sclerosi multipla.
Dal 2009 ho partecipato con i colleghi dell’ex Servizio di Fisiatria alla realizzazione e gestione ordinaria del nuovo reparto di Riabilitazione Neuromotoria di Rivolta d’Adda dove ho svolto da allora regolare servizio con turni di guardia diurna e notturna su tutto il presidio che comprende 20 posti letto di riabilitazione cardiologica e 20 di riabilitazione respiratoria e 20 di riabilitazione dalle dipendenze , in tutto 80 posti letto con pazienti di alta complessità.
Proseguito anche con la attività ambulatoriale con 2 ambulatori divisionali di fisiatria, 1 ambulatorio di Sclerosi multipla, 2 ambulatori di controlli alla settimana sia nei distretti di Crema che di Rivolta. Nel servizio ambulatoriale ho fatto circa 1200 visite specialistiche di fisiatria all’anno ( SISS) , circa 400 consulenze per i ricoverati dell’Ospedale di Crema.

Sono stato il referente per l’audit clinico. Svolte circa 80 visite all’anno domiciliari per L’assistenza domiciliare integrata della ASST di Crema.

Sono stato il consulente specialistico presso la commissione per il riconoscimento della invalidità civile. Nei mesi di marzo e aprile e maggio 2020 ho lavorato nei reparti covid dell’Ospedale di Crema con pazienti di subintensiva. Sono in pensione dal dicembre 2020.

Da allora collaboro in diversi centri ambulatoriali in regime di convenzione come fisiatra.